Informazioni Utili

INFORMAZIONI UTILI

La Repubblica Dominicana rappresenta, oggi, uno dei più favorevoli mercati dei Caraibi in cui effettuare un investimento immobiliare. Non vi sono infatti restrizioni in merito all’acquisto di immobili da parte di cittadini stranieri e non è necessaria la residenza nel Paese. I costi per costruire una casa, comperare un terreno o un appartamento, sono decisamente più economici rispetto ad altre realtà del Caribe; inoltre il Paese garantisce, ormai da molti anni, stabilità politica e la sua economia è in costante crescita (PIL 2015: +7%, PIL 2016: +6,6%  fonte Banca Mondiale), come pure il numero di turisti che lo visitano annualmente, attratti dalle bellezze paesaggistiche e dalla ospitalità della sua gente.

Dal 4 aprile 2007 è entrata in vigore nella Repubblica Dominicana una nuova legge sul Registro Immobiliario che, nella sostanza, proibisce la vendita di proprietà immobiliari senza un piano approvato dallo Stato: il cosiddetto “deslinde”; un procedimento ufficiale elaborato da un geometra (agrimensor) autorizzato, sotto la supervisione degli Organi competenti della Giurisdizione Immobiliare, che identifica la proprietà rispetto a quelle confinanti, assegnandole una destinazione catastale esatta ed uno specifico Certificato di Titolo. A partire dal 2009 è vietato il trasferimento dei diritti di proprietà non “deslindati”. E’ fondamentale, per qualsiasi acquisizione immobiliare nell’isola, far verificare da un avvocato di fiducia che l’oggetto dell’investimento abbia tutti i requisiti di legge per un legittimo e valido passaggio di proprietà.

1stCaribbeanRealty, col suo team di tecnici e professionisti, nonché con la supervisione dell’avvocato Maria Teresa Pugliese, residente in RD e tuttora iscritta all’Ordine degli Avvocati di Milano, vi seguirà ed assisterà in tutte le fasi dell’investimento, per garantirvi la fattibilità e la tutela nella piena sicurezza dello stesso.

Un importante impulso allo sviluppo degli investimenti immobiliari in RD, in particolare nel settore delle costruzioni, è stato dato dalla legge 189-11 che ha introdotto il “Fideicomiso Inmobiliario”. Questo istituto prevede la figura di un fiduciario, generalmente una banca, il cui compito è amministrare le risorse ed i beni destinati allo sviluppo del Progetto Immobiliare, garantendo, così, maggiore sicurezza, fiducia e trasparenza tra le parti coinvolte nel Progetto.

Un’amministrazione fiduciaria costituita sin dall’inizio della trattativa, oltre a tutelare in pieno la destinazione patrimoniale per l’investimento specifico, ha il vantaggio di verificare l’esatto adempimento di tutte le fasi progettuali e di costruzione, di“snellire” e velocizzare gli adempimenti burocratici, ed infine di permettere, qualora interessi, l’ottenimento di finanziamenti a tassi decisamente più bassi rispetto al mercato, che possono arrivare sino alla fase finale della vendita, col trasferimento del bene/titolo di proprietà al compratore.

In ultimo, merita un breve cenno l’imposizione fiscale. Quest’ultima in RD è nettamente inferiore agli standard europei, Italia in testa, aggirandosi dal 15% al 27%,  a seconda della base imponibile e della figura giuridica del dichiarante.

I proprietari di immobili in qualità di persone fisiche, pagano un 1% annuale di imposta sul patrimonio immobiliare, ma solo qualora il valore complessivo sia superiore a 130.000 euro circa (7.019.383,00 pesos) e, comunque, solo sul valore eccedente; nulla è dovuto in caso di valore inferiore. Le persone giuridiche pagano invece sempre l’1%.

La tassa sul trasferimento della proprietà, una tantum, ha un costo pari al 3% del valore dell’immobile, mentre le spese notarili ammontano a circa l’1%.

E’ nostro compito  seguire il cliente in tutte le fasi del Progetto Immobiliare, quale esso sia, mettendo altresì a disposizione la nostra rete di contatti nel Paese per agevolarlo sotto tutti gli aspetti, sia amministrativo/legali che operativo/burocratici che di finanziamento.

1stCaribbeanRealty è in grado di offrire, altresì, per voi ed i vostri famigliari, la più completa e qualificata assistenza per un trasferimento in RD; dall’ottenimento della “Cédula” di identità e della “Visa” di residenza, alle varie pratiche Consolari, traduzioni di atti e documenti, costituzione di Società, apertura di un conto corrente bancario, consulenza per l’importazione di containers con relative tasse doganali, fino alla scelta delle scuole per i vostri figli, nonché di fornire preziosi chiarimenti in materia di assicurazioni ed assistenza sanitaria.

Siamo a vostra disposizione per fornirvi qualunque informazione necessaria per un temporaneo, parziale o definitivo trasferimento in questo bellissimo Paese!

Viabilità e Comunicazioni

Un breve accenno merita la capillare e ben organizzata rete dei trasporti, della viabilità e delle telecomunicazioni.

Sono, infatti, presenti nel Paese ben otto aeroporti internazionali, che collegano diariamente la RD con gli Stati Uniti, l’Europa e tutta l’America Latina; ben tre di essi, ubicati in Puerto Plata, Santiago e Samaná, servono la Costa Nord, la quale ospita altresì, in Puerto Plata, un nuovissimo terminal crocieristico, fiore all’occhiello insieme con quelli di Santo Domingo e La Romana situati a Sud. In Punta Cana è attivo il più collegato tra gli aeroporti di tutti i Caraibi, con voli giornalieri da e verso tutte le più importanti destinazioni dell’intero continente Americano e dell”Europa.

Anche la viabilità stradale è adeguata al livello economico e di sviluppo del Paese ed il Ministero delle Opere Pubbliche sta attuando lavori per proseguire nella direzione di un generale miglioramento dei collegamenti.

Anche le telecomunicazioni offrono standards di servizio internazionali: quattro le principali compagnie telefoniche ed una rete internet con una ampia e capillare copertura.

Sanità e Istruzione

La sanità in RD presenta livelli di efficienza con scarti significativi tra il settore pubblico e quello privato. Sono presenti nella Costa Nord a Puerto Plata, Sosúa, Cabarete, Las Terrenas , Punta Cana ed in generale nelle principali località turistiche, cliniche private aperte h 24, che offrono un buon servizio per le piccole problematiche, il pronto soccorso o servizi di routine e con costi abbordabili. Nella capitale Santo Domingo e nella seconda città per dimensioni ed importanza, Santiago, vi sono importanti ospedali privati con personale medico ed attrezzature di livello internazionale.

E’ consigliabile, per chi decida di trasferirsi nel Paese, stipulare una polizza sanitaria con una delle numerose compagnie presenti: il modello sanitario riflette l’impostazione di quello nord americano e, quindi, tutelarsi anticipatamente con una copertura assicurativa rende tutto più sicuro e semplice.

Una curiosità: i farmaci sono spesso venduti “a numero”, secondo specifica necessità, e non si è obbligati a comperarne l’intera confezione, diminuendo sprechi e…costi!

In Repubblica Dominicana sono presenti scuole ed Università di ogni ordine e grado. Però, così come per quello sanitario, anche il sistema educativo pubblico è generalmente lacunoso, specie se paragonato agli standard italiani ed europei in genere. Funziona ed anche piuttosto bene, per contro, quello privato, che accoglie bambini dall’asilo fino alle scuole secondarie.

Sono presenti nel Paese numerosi Collegi Privati, taluni anche di livello eccellente e con riconoscimento internazionale, spesso bilingue (spagnolo-inglese o francese), che accompagnano gli studenti per tutti e dodici gli anni che li condurranno agli studi universitari. A Sosúa-Cabarete è presente la ISS, un istituto privato di eccellenza, bilingue, che fornisce istruzione fino al secondo grado mentre a Cap Cana è attiva la Heritage School ed una succursale della prestigiosa Università Unibe. E’ facile, per i ragazzi, fare amicizie con coetanei provenienti da tanti Paesi del mondo. Spesso un valore aggiunto all’investimento immobiliare!

Le università, private e pubbliche, sono presenti in tutte le principali città con una prevalenza di offerta in Santo Domingo. Anche Puerto Plata e Santiago vantano un’ampia scelta di corsi di studio universitari.

Residenza

L’acquisto di una proprietà non comporta l’obbligo di residenza nel Paese. Tuttavia, trascorsi 30 giorni di permesso turistico (tramite compilazione modulo all’arrivo in aeroporto e pagamento di 10 USD), che può essere esteso a 60 giorni, l’uscita dal Paese è condizionata al pagamento di una penalità che aumenta significativamente a seconda del periodo in più trascorso oltre quello consentito.

L’ottenimento della residenza è, pertanto, qualora si prenda in considerazione di soggiornare in RD per periodi prolungati o viverci stabilmente, un passo obbligato, anche per i vantaggi e le implicazioni amministrative/legali che comporta; il procedimento, però, non è per nulla agevole ed è, soprattutto, molto “macchinoso”.

E’ quindi consigliabile affidarsi ad un avvocato di fiducia, ancor più dopo le recenti indicazioni governative alla DGM ed ai rispettivi Consolati dominicani dei Paesi d’origine, volte ad una maggiore severità e controllo nella valutazione delle richieste, unitamente alle ultime variazioni di procedura e di documentazione attuate, che, spesso, devono essere ancor ben recepite dalle stesse autorità dominicane competenti. La guida di un professionista serio, pertanto, può rivelarsi davvero preziosa per conseguire con successo la “Visa” di residenza, assicurando una linea interpretativa ed una impostazione corrette e mirate per ogni singola specifica richiesta di residenza.

Da sottolineare, in questo senso, la purtroppo molto diffusa confusione che molti siti, italiani e non, creano nel web, dispensando con leggerezza informazioni approssimative e superficiali, spesso inattendibili, quando non errate e fuorvianti, frutto di improvvisazione e scarsa professionalità, quando e se presente. Senza considerare, cosa ancor più grave, i numerosi millantatori/ciarlatani/”praticoni” sparsi nel Paese…

1stCaribbeanRealty può concretamente vantare, invece, una mentalità seria e responsabile ed un modus operandi qualificato, potendo, anche in quest’ambito, supportare i propri clienti mediante il contributo di veri professionisti, inclusa la supervisione di un avvocato italiano, in stretto contatto con colleghi dominicani attentamente selezionati, per garantire una consulenza accreditata e competente.