|
  • Commenti disabilitati su Vivere a 250 metri di altezza
  • Comments
|

Vivere a 250 metri di altezza

A Chongqing, la più grande città del sud-ovest della Cina, un insolito grattacielo orizzontale è in procinto di raggiungere il record mondiale e diventare il più lungo del suo genere; una struttura di 300 metri di lunghezza a oltre 250 metri di altezza. L’architetto Moshe Safdie guida il progetto: una risposta al problema della sovrappopolazione nelle più grandi metropoli del mondo.

Progetto estremamente impegnativo, Chongqing Raffles City è un prodotto dello sviluppo tecnologico e urbano senza precedenti della Cina, con l’uso dello spazio urbano verticale che acquisisce sempre più importanza. Diventerà l’edificio di vetro più alto e più largo del mondo; con case, uffici, trasporti e persino un parco pubblico.

Molte città in Asia stanno seguendo questa strada. Questi giganti orizzontali sono un modo per creare il nuovo spazio tanto necessario per le abitazioni, così come per i parchi e le strutture ricreative che, in città dense come Chongqing, non trovano più spazio sul terreno.

Invece di pensare alle città come spazi bidimensionali uniti dalla terra, gli architetti iniziano a pensare allo spazio in forma tridimensionale, con spazi che collegano alcuni edifici con altri.

Chongqing è una città di riferimento per questo nuovo concetto urbano, grazie al suo layout altamente connesso; i suoi ponti pedonali aerei che collegano i grattacieli, i treni che attraversano gli edifici e persino le funivie che attraversano letteralmente la città, passando se necessario attraverso gli edifici. È una rete urbana interconnessa e una via per il futuro. Domanda: ti piacerebbe vivere in questa nuova incredibile realtà?